Home Cronaca

BANDIERE BLU. LA LIGURIA REGINA

104
CONDIVIDI

bandiera_blu_feeGENOVA. 12 MAG. La Liguria è regina delle Bandiere blu per l’estate 2015.

Ben 23 località, tre in più dell’anno passato, potranno fregiarsi della bandiera blu, ovvero del vessillo assegnato dalla Fee, Foundation for environmental education, in base a determinati criteri guida dallo spirito verde.

In totale sono 147 i comuni rivieraschi, per 280 spiagge complessivamente, e 66 gli approdi turistici in Italia che hanno ottenuto le Bandiere Blu 2015.

Seconda è la Toscana con 18 località e terza le Marche con 17.

La Campania ha 14 bandiere; mentre la Puglia arriva ad 11. L’Emilia Romagna a quota 9, Abruzzo arriva ad 8. Stesso numero di spiagge per il Veneto con 8 così come il Lazio, la Sardegna.

La Sicilia scende a 5 bandiere, la Calabria 4, il Molise 3, il Friuli Venezia Giulia 2, la Basilicata 1.

In salita i laghi: 1 bandiera per la Lombardia, 2 per il Piemonte ce 5 per il Trentino Alto Adige.

Le bandiere blu vengono assegnate per “l’assoluta validità delle acque di balneazione”, “l’efficienza della depurazione, dalla raccolta differenziata alle aree pedonali, piste ciclabili e spazi verdi, fino alla dotazione di tutti i servizi sulle spiagge”.

Quest’anno ci sono sette comuni in più con 11 nuovi ingressi e quattro uscite.

In particolare le nuove bandiere blu sono per : Capaccio (Campania); Terracina (Lazio); Borghetto S. Spirito, Taggia, S. Margherita Ligure (Liguria); Cannobio (Piemonte); Castellaneta (Puglia), Castelsardo, Sorso (Sardegna), Tusa (Sicilia), Rosolina (Veneto).

Mentre perdono il vessillo: Silvi (Abruzzo), Rocca S. Giovanni (Abruzzo), Ragusa, Marsala (Sicilia).

Leggi l’articolo originale: BANDIERE BLU. LA LIGURIA REGINA

Comments are closed.