Home Hi-Tech

Facebook: “Remembering”, sei morto e condividi

0
CONDIVIDI
Facebook: “Remembering”, sei morto e condividi

MENLO PARK. 12 NOV. Si sa che novembre è il mese dei morti, ma quello che è successo ieri su Facebook, è un incrocio tra il grottesco ed il macabro.

Diversi utenti di Facebook, ieri collegandosi al proprio profilo, hanno scoperto di ‘essere morti’ con il noto social speranzoso che le persone che vi hanno amato in vita possano trovare conforto nelle condivisioni per celebrarvi.

E la cosa ha risparmiato ben pochi compreso lo stesso fondatore Mark Zuckerberg.

In pratica a causa di un bug, un errore informatico, Facebook ha annunciato, ieri, venerdì 11 novembre la loro morte attraverso la funzione che trasforma il profilo in una pagina commemorativa.

“Si tratta di un terribile errore che abbiamo immediatamente risolto e al momento non è chiaro cosa abbia attivato il bug né quanti siano gli iscritti coinvolti”, ha commentato un portavoce della società.

Facebook, in particolare, ha attivato una funzione con la quale gli utenti hanno la possibilità di indicare nelle impostazioni del profilo se desiderano che l’account venga reso commemorativo o venga eliminato in modo permanente dal social.

L’errore naturalmente ha impazzato sia sul noto social network, sia su Twitter e ha fatto il giro della rete, anche con un po’ di ironia.

Rispondi