Home Economia Economia Venezia

Il Trading online: cos’è la nuova passione degli italiani

517
CONDIVIDI
Il Trading online, la nuova passione degli italiani
 Il Trading online, la nuova passione degli italiani
Il Trading online, la nuova passione degli italiani

VENEZIA. 20 LUG. La rete è nota per lanciare mode e tendenze che vanno a cambiare le abitudini degli utenti; alcune si rivelano essere fuochi di paglia, destinate a durare il tempo di un attimo.
Altre invece sono più durature e finiscono per entrare in modo prepotente nelle abitudini quotidiane di noi tutti. In quest’ultimo genere di novità possiamo senza alcun dubbio annoverare il trading online.

Da quando ha fatto al sua comparsa, e ormai si parla già di un po’ di anni, non è mai sceso di interesse tra gli utenti ed anzi è andato crescendo in modo costante. Gli italiani si sono appassionati al mondo degli investimenti online e oggi non riescono più a farne a meno.

Per fare una rapida carrellata cerchiamo di capire il significato di trading online: il verbo trading sta a indicare una negoziazione. Online significa, ovviamente, che questa compravendita avviene utilizzando strumenti multimediali e non in modo fisico.

Ciò che di nuovo ha portato il TOL (acronimo di trading online) è esattamente questo: la possibilità di investire in strumenti finanziari direttamente online, utilizzando il pc anziché recandosi fisicamente da un intermediario.

Da un punto di vista storico la svolta si è avuta nel 1999: a partire da quella data fu introdotto un nuovo regolamento Consob che rendeva possibile a chiunque di poter operare direttamente attraverso le piattaforme online, acquistando e vendendo in modo autonomo titoli di stato, azioni ed obbligazioni. Il trading online, per l’appunto.
Ovviamente si trattava di una novità assoluta; e come ogni cambiamento, soprattutto qui in Italia, c’è stato bisogno di molto tempo prima che la gente assorbisse la novità. Oggi grazie al TOL ci si può collegare al mondo della Borsa semplicemente accendendo il proprio pc e controllare le quotazioni in tempo reale.

Con il tempo il trading online ha generato altri strumenti affini da utilizzare; basti pensare alle opzioni binarie, al forex ecc… parallelamente sono nate le piattaforme per interagire con i mercati che gli utenti possono utilizzare per iniziare a investire tramite web.
Questi broker sono diventati oggi tantissimi e offrono servizi di ogni tipo. Il broker scelto per operare sui mercati è il primo passo per operare con successo e investire con rischi minori. Anche perché guadagnare con il trading online è un’impresa già di per sé molto difficile. Affidarsi a intermediari sbagliati può renderla del tutto impossibile.

Rispondi