Home Cronaca Cronaca Venezia

OPERAZIONE “DUCK” DELLA SQUADRA MOBILE CONTRO ROM AUTORI DI RAPINA A RAPPRESENTANTI DI PREZIOSI A VENEZIA E UDINE

268
CONDIVIDI

polizia_inseguimentoVENEZIA. 19 LUG. Lo scorso 18 luglio, la Squadra Mobile genovese, in collaborazione con quella di Venezia, ha eseguito l’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 10 italiani appartenenti a gruppi Rom stanziali nel triveneto e ritenuti responsabili del reato di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di furti pluriaggravati e rapine in pregiudizio di rappresentanti di preziosi.

Agli stessi arrestati sono stati contestati sette fatti delittuosi consumati ai danni di altrettanti rappresentanti di preziosi rapinati depredati, grazie all’utilizzo di ingegnosi stratagemmi fraudolenti ed un professionale e collaudato modus operandi, delle valigette in cui era custodito il campionario in oro.

Sono state diverse centinaia di migliaia di euro il bottino dei furti a Genova,Vicenza, Modena, Alessandria e Padova.

I catturandi sono stati rintracciati nelle loro rispettive abitazioni di residenza site nella provincia di Venezia ed Udine.

Comments are closed.