Home Cultura

SUCCESSO PER VANNA NICOLOTTI IN MOSTRA A LUGANO

310
CONDIVIDI

LUGANO – Prosegue con grande successo di pubblico e notevole interesse da parte della critica la bella personale dell’artista milanese Vanna Nicolotti. La mostra è ospitata presso LA Galleria luganese della San Giorgio International. “Lo spazio ulteriore” è il titolo della mostra che è stata organizzata dalla San Giorgio International Art Gallery per far conoscere anche al grande pubblico di appassionati svizzeri questa artista che in Italia ha ormai conseguito già chiara fama. La Nicolotti, nata a Novara nel 1929, vive e lavora a Milano. Allieva al Liceo Artistico ed all’Accademia di Brera di Achille Funi e di Mauro Reggiani, proseguì gli studi di grafica con Oscar Signorini. Dopo la sua prima grande personale del 1963 a Milano, iniziò la ricerca tridimensionale nell’area della nuova realtà spaziale di Lucio Fontana esponendo i primi esempi a Londra nel 1964, a Milano, a Lecco e a Como. Giunge poi a veri e propri rilievi di tela intagliata e dipinta, sovrapponendo più strati su fondo metallico, speculare o anodizzato. A partire dagli anni Settanta espone anche in America, partecipa al movimento internazionale della Mail Art ed introduce la parola in caratteri a rilievo disposti sul piano della tela intesa come pagina. Nel 2001 è anche co-fondatrice con Pierre Restany e Grazia Chiesa della Fondazione D’Ars Oscar Signorini Onlus. “Vanna Nicolotti- dice di lei Grazia Chiesa della DARS di Milano- realizza veri e propri rilievi di tela intagliata e dipinta, sovrapponendo più strati su fondo metallico, speculare o anodizzato. La sua è “geometria sensibile” teorizzata dal critico brasiliano Roberto Pontual”. Si tratta di Opere dinamiche che interagiscono con lo spettatore sommerso in uno spazio dinamico. “Questa mostra dedicata alla Nicolotti- aggiunge l’editor e collezionista Armando D’Amaro- è una occasione ideale per conoscere le opere di Vanna, figura di rilievo dell’ arte milanese del Novecento”. Una artista originale alla perenne ricerca dell’essenza. “Vanna Nicolotti – conclude Adalberto Guzzinati, giornalista e critico d’arte- porta avanti fin dagli esordi degli anni Sessanta una ricerca personale coerente, analitica, essenziale ed equilibrata. Si tratta di una pittura astratta, che cerca nelle forme geometriche più semplici e nella percezione visiva, l’essenza della bellezza, del ritmo e del movimento”. La mostra resterà aperta fino al 20 aprile.

Vanna Nicolotti

Claudio Almanzi

Leggi l’articolo originale: SUCCESSO PER VANNA NICOLOTTI IN MOSTRA A LUGANO

Comments are closed.